Amber Travel

Croazia e Bosnia

MIX CULTURALE UNICO 5 giorni

Split – Medjugorje – Sarajevo – Mostar– Neum – Dubrovnik – Trogir

Giorno 1 SPLIT/SPALATO – MEĐUGORJE – SARAJEVO

Alla matina, arrivo a Split con traghetto. Proseguimento per Medjugorje, piccolo paesino della Bosnia ed Erzegovina famoso per il Santuario della Regina della Pace dove da oltre vent’anni si verificano frequenti apparizioni della Madona. Arrivo all’ ora di pranzo. Nel pomeriggio tempo libero per attività religiose e individuali. Verso sera partenza per Sarajevo. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Giorno 2 SARAJEVO

Prima colazione in albergo. Giornata dedicata alla visita di Sarajevo, storicamente punto d’incontro tra cattolici, ortodossi e musulmani. Oggi la città rappresenta la speranza per la pace e la tolleranza attraverso l’integrazione multi-culturale. Si visiterà il quartiere di Baščaršija con il bazar pieno di negozi e bancarelle, dove poter fare acquisti tipici, e la via principale dove “convivono” chiese cattoliche, ortodosse e moschee. Pranzo in ristorante con un piatto tipico bosniaco. Dopo il pranzo tempo libero per „vivere“ la città. Sarajevo come tutta la Bosnia è famosa per il suo ritmo tranquillo e rilassante. È regola… per chi visita la capitale della Bosnia trovare il tempo per un buon caffè turco e per dedicarsi a se stessi! Cena e pernottamento in albergo.

Giorno 3 SARAJEVO – MOSTAR – NEUM

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Mostar, città simbolo dell’incontro-scontro di religioni e culture. La città è divisa dal fiume Neretva, su una sponda sorgono i quartieri cattolici, e sull’altra quelli musulmani. La visita inizia dalla chiesa francescana nella parte cattolica. Attraversato il Ponte Vecchio (ponte “Turco“ del XVI secolo), patrimonio dell’ UNESCO, si entra nella parte musulmana con negozi caratteristici, ristoranti tipici e la moschea. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Neum situata sulla costa della Bosnia. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Giorno 4 NEUM – DUBROVNIK/RAGUSA – NEUM

Colazione e partenza per Dubrovnik, città chiamata la Perla dell’Adriatico ed è entrata nella lista dell’UNESCO per la bellezza del suo centro storico risalente al periodo tardo-medioevale. Entrando nel cuore della città attraverso Porta Pile, si passeggia sullo Stradun, la famosa strada principale del centro storico. Si vedranno il Monastero dei Francescani, sede anche della farmacia più antica d’Europa ancora in attività (aperta nel 1317), il Monastero dei Domenicani, il Palazzo dei Rettori (XV secolo), il Palazzo Sponza, con il suo porticato e le elaborate sculture in pietra e la chiesa barocca di San Biagio. Le solide mura di 2 km di lunghezza con fortezze e torri, sono state costruite nell’arco di cinque secoli e furono testimoni degli eventi storici vissuti dalla città. Pranzo e tempo libero. Verso sera rientro in albergo a Neum per cena e pernottamento.

Giorno 5 NEUM – TROGIR/TRAÙ – SPLIT/SPALATO

Dopo la prima colazione, partenza per la visita di Trogir, detta la “città monumento” (UNESCO). Visiteremo: la cattedrale di San Lorenzo con il portale del maestro Radovan, la torre Kamerlengo, la porta della città, il palazzo Cippico, il Municipio e la chiesa di San Nicola. Pranzo libero. Partenza per Split e visita guidata. Split è la più grande città della Dalmazia e sua metropoli culturale. La città vanta 1700 anni di storia e numerosi monumenti storici e culturali tra i quali il famoso Palazzo dell’Imperatore Romano Diocleziano (UNESCO) che è uno dei monumenti romani meglio conservati al mondo. Al termine imbarco per la nave verso Ancona.

Quota per persona in camera doppia (min 20 pax) :

da 390,00 €

Supplemento camera singola:

da 75,00 € per 4 pernottamenti

Nota: tutti i prezzi sono a PARTIRE DA € …
Su richiesta quotiamo e prenotiamo pernottamento a bordo nave 1° notte e ultima notte.
La quota comprende:

– 4 pernottamenti con mezza pensione a buffet in alberghi 4*
– 4 pranzo
– Guidate in italiano come da programma

La quota NON comprende:

– tutto quanto non specificato sotto la voce “La quota comprende”